venerdì 25 gennaio 2013

Angel food cake


 Torta fiore con farcitura di crema al cioccolato bianco 

con questa ricetta partecipo al contest “A COME ABBRACCIO” del blog  Lastufaeconomica

http://lastufaeconomica.wordpress.com/ 



...tra tutte le torte, dolci e pasticci vari che ho preparato, questa è quella a cui sono + affezionata ed ha un sapore davvero "angelico", degno del nome di questo dolce. Anche l'ANGEL FOOD CAKE è un'ottima base x torte decorate: è molto elastica e la sua struttura è
praticamente "anti-sismica"...anche nel trasporto (ovviamente già farcita e decorata con pesanti coperture e toppers di pasta di zucchero) non fa una piega, nonostante la morbidezza nel gusto e la fragranza (si mantiene per gg senza assumere il caratteristico sapore "secco" che di solito hanno le torte il giorno dopo, soprattutto le ciambelle). E' buonissima anche mangiata così com'è, con solo una spolverata di zucchero a velo in superficie.



Io la preparo spesso, è un dolce che piace a tutti per la sua semplicità...in casa si consuma a merenda, per la prima colazione e quando si ha voglia di spiluccare qualcosa di sfizioso. Anche l'ANGEL FOOD CAKE è un ciambellone "american style", ma preparato con soli albumi, x questo al taglio della fetta si potrà vedere il caratteristico colore bianco "angelico" della pasta. 


Provatela in tutti i modi che vi suggerirà la vostra fantasia e non ve ne pentirete...tra l'altro si prepara in un lampo (o quasi)...io l'ho scelta come base per la torta di compleanno di mia sorella: buonissima...farcita con crema al cioccolato bianco e poi decorata con pasta di zucchero. Il fiore centrale non è edibile: infatti il gambo è un rotolo vuoto di stagnola rivestito di pellicola x alimenti, e petali e pistillo sono di polistirolo; il tutto spennellato con gelatina di albicocche per far meglio aderire la pasta di zucchero ed assemblato con ghiaccia reale e stuzzicadenti da supporto ai petali. Nastrini di raso infiocchettati e fiori di cialda per completare il tutto, ma  voi sbizzarritevi pure: largo alla fantasia!!! E adesso...la ricetta...


           

Ingredienti:
500 ml di albumi (circa 12-14)
375 g di zucchero a velo                                                     
250 g di farina per dolci
2 bustine di vanillina 
8 g di cremore di tartaro
5 g di sale



Preparazione:
Preriscaldare il forno a 190°C. Setacciare farina e zucchero a velo (225 g) e tenere da parte. Montare a neve fermissima gli albumi con cremore di tartaro, sale e vanillina. Poi aggiungere il rimanente zucchero a velo e continuare a montare (per circa 12 minuti). Aggiungere il composto di farina e zucchero con movimenti delicati dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Utilizzare l'apposito stampo (il classico stampo da chiffon cake o ciambellone americano) senza imburrare nè infarinare e cuocere a 180°-190°C per circa 30-40 minuti. Raffreddare capovolta e sformare con l'aiuto di un coltello.

4 commenti:

Dolci Ricette ha detto...

Ciao cara grazie per la visita...che bella la tua torta, complimenti :)
A presto!!

Marika's cake ha detto...

Ciao, grazie anche a te...a presto! ;)

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

Che bella sei bravissima!!!!!!

lastufaeconomica ha detto...

Ecco un'ottima idea per utilizzare gli albumi, bella la tua ricetta e grazie per la partecipazione.
Abbraccio