mercoledì 20 marzo 2013

Pasticcini di pasta di mandorle




Era davvero da tantissimo che cercavo una ricetta per fare i pasticcini con la pasta di mandorle...e finalmente l'ho trovata su un vecchio numero della rivista de "La Prova del Cuoco". La ricetta è di Misya, anche lei blogger con la passione per la cucina...date un'occhiata al suo sito www.misya.info...è ricco di ricette semplici e di facile esecuzione, spiegate passo -passo. Ma ora passiamo alla preparazione di questi pasticcini...

Ingredienti:
200 g di mandorle pelate
200 g di zucchero semolato
50 g di albumi
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
mandorle sgusciate

Preparazione:
Pelate le mandorle, dopo averle tuffate per pochi minuti in acqua bollente, in modo da staccarne la pellicina senza difficoltà. Asciugatele su un canovaccio ed infornatele per 5-10 minuti a 50°C. Levate dal forno e tritatele finemente in un mixer insieme allo zucchero, fino a ridurle a farina. Aggiungete gli albumi e la vaniglia e continuate a lavorare nel mixer, fino ad ottenere una pasta soda ed omogenea. Riempite una sac à poche con il composto ottenuto e ricavate dei pasticcini con la bocchetta a stella di 3 cm direttamente sulla placca del forno rivestita di carta oleata. 

















Decorate i pasticcini con una mandorla o una ciliegia candita e lasciate riposare per una nottata a temperatura ambiente, in modo da farli asciugare, così non perderanno la forma durante la cottura. Cuocete per 8-10 minuti a 180° C in forno preriscaldato, fino a che non saranno leggermente dorati. Raffreddate su una gratella e servite. 











Se ne avanzano (dubito, da me li hanno divorati) conservateli in un contenitore con chiusura ermetica, così si manterranno morbidi dentro e croccanti fuori per alcuni giorni. Veloci e di facile esecuzione, a parte il tempo di riposo. Provateli...ne vale davvero la pena!!! 










10 commenti:

Annalisa ha detto...

Deliziosissimi ed anche semplici da fare, grazieeee........

Lu.C.I.A. ha detto...

Io questi dolcetti li adoro! Non so quanti ne ho mangiati nella mia vita... sicuramente troppi... ahahah... Mi sa che devo provare anche la tua versione.... mi sembrano perfetti!

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

sono splendidi e golosi complimenti!

Alessandro Zaccaro ha detto...

Ma che buoniiiiiii!!!
li fa sempre un mio amico però usa anche le mandorle amare.

Carino il tuo blog mi iscrivo subito ai tuoi lettori fissi.

Un caro saluto
Alessandro
fancyfactorylab.blogspot.it

p.s. passami a trovare e fammi sapere cosa ne pensi del mio blog ;)

Silvia Collicelli ha detto...

che belli questi pasticcini!!! perfetti con una tazza di te'...ti seguo con piacere :)
ciao e a presto

uncestinodiciliege ha detto...

Che pasticcini!!!!!
Bravissima,mi scrivo la ricetta
ti auguriamo una serena Pasqua

Marikacakes ha detto...

Grazie care, un sincero augurio di cuore per una Buona Pasqua anche a voi...un abbraccio!!!!

Ire B ha detto...

anch'io li faccio a volte, sono buonissimi! mi sono iscritta al tuo blog:) passa se ti va: http://iremymakeup.blogspot.it/

Monica Iezzi ha detto...

Scusami se sono ignorante, ma la carta oleats qual è?

Marikacakes ha detto...

Ciao Monica, la carta forno....o carta oleata. Un bacio :D