giovedì 14 marzo 2013

Torta mimosa


Ecco finalmente le foto della mia TORTA MIMOSA, anzi delle mie torte mimosa...sì, sì...non ci vedete doppio: sono proprio 2 torte uguali!!! Due sofficissimi Pan di Spagna farciti con crema diplomatica, secondo tecnica di svuotamento: buonissime!!! 


Ingredienti:

(dosi per un Pan di Spagna):
8 uova a temperatura ambiente 
240 g di zucchero semolato
120 g di farina 00
120 g di fecola di patate
1 bustina di lievito (facoltativa)
1 bustina di vanillina
buccia di limone grattugiata

per la bagna:
250 ml di acqua 
succo di un'arancia
2-3 cucchiai di zucchero semolato
1 fialetta di rum

per la crema di farcitura (dosi per la farcitura di una torta):
350 g di latte parzialmente scremato
150 g di panna vegetale
7 tuorli
120 g di zucchero semolato
50 g di maizena
buccia grattugiata di 1/2 limone
aroma vaniglia
1 pizzico di sale
           +
panna vegetale montata


Preparazione:

per il Pan di Spagna
Preriscaldate il forno a 180° C. Preparate il Pan di Spagna montando le uova  con lo zucchero e gli aromi in una planetaria o con le fruste elettriche per almeno 20-30 minuti, avendo cura di lasciare le uova fuori dal frigo almeno 4-5 ore prima dell'utilizzo. In alternativa potete iniziare a lavorarle con lo zucchero in un contenitore a bagnomaria per 2 minuti, montando sempre con uno sbattitore elettrico - le uova montano meglio e di più con il calore - e poi continuare lontano dal fuoco. Quando il composto sarà gonfio e spumoso, aggiungete la farina setacciata con la fecola ed il lievito, in 2-3 riprese e mescolate delicatamente dal basso verso l'alto, per non smontare il composto. Versate l'impasto in uno stampo imburrato ed infarinato e cuocete in forno statico per circa 30-35 minuti. Non aprite il forno prima che siano passati almeno 20 minuti, rischiereste di far sgonfiare inevitabilmente il dolce. Dopo 30 minuti fate la prova stecchino e se vi sembra pronto, spegnete il forno e lasciatevelo dentro per altri 10 minuti, con lo sportello leggermente aperto. Poi sfornate e sformatelo su una gratella a raffreddare. 

per la crema
In un pentolino mettete a scaldare il latte con la panna e la buccia grattugiata di 1/2 limone. Nel frattempo lavorate con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero e l'aroma di vaniglia, poi aggiungete il sale e la maizena. Versate a filo il latte filtrato e cuocete su fuoco dolce fino ad addensare. Togliete dal fuoco e fate raffreddare la crema coperta da un velo di pellicola per alimenti, per evitare che si formi la pellicina in superficie. Montate a neve ben ferma 500 ml di panna vegetale. Quando la crema sarà ben fredda aggiungete a cucchiaiate la panna montata, nella stessa quantità della crema pasticciera ed amalgamate, mescolando sempre dal basso verso l'alto. 

per la bagna
In un pentolino mettete a scaldare l' acqua con lo zucchero ed il succo di un'arancia spremuta.  Quando lo zucchero si sarà sciolto completamente aggiungete il rum. Fate raffreddare. 




Tagliate il Pan di Spagna in 3 strati uguali. Svuotate lo strato che utilizzerete come base, lasciando un fondo di qualche cm, e spennellatelo con la bagna. Distribuite la crema diplomatica con una sac à poche e coprite con un secondo disco di Pan di Spagna, leggermente più piccolo di circonferenza, come se fosse un "tappo" che chiude la torta. Spennellate anche il secondo disco di Pan di Spagna con la bagna e ricoprite con un'altro strato di crema, questa volta più leggero, quasi velando l'intera torta. Ricoprite tutto il dolce con panna montata e cospargetelo con le briciole del terzo disco di Pan di Spagna, che avrete precedentemente preparato sbriciolando grossolanamente il dolce con le mani, senza bisogno di utilizzare un mixer. 


Io naturalmente non ho saputo resistere alla tentazione di curare anche l'aspetto estetico della torta...la torta mimosa è un dolce molto semplice, per cui ho pensato ad un "presentazione" che lo valorizzasse per così dire...e l'ho circondato di savoiardi tagliati a metà ed appoggiati tutt'intorno alla torta. Li ho fissati con un nastro di tulle verde, legato con un grosso fiocco. Tanti boccioli gialli in superficie a decorare il dolce...et voilà...ecco il risultato, ma "da calcolare al quadrato"!!!   ;) 







6 commenti:

Aless ha detto...

Favolosa, bella da vedere e credo buonissima, grazie mille della ricetta, sei sempre gentilissima!!

Iole ha detto...

Ciao,
ho visto che ti sei aggiunta ai miei lettori e sono passata a visitare il tuo blog!
Che bella torta... e chissà quant'è buona.

P.S. Ho notato che nel tuo blog prima di lasciare un commento occorre digitare quelle fastidiosissime parole di verifica. Per toglierle trovi tutte le istruzioni in questo mio post.

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

Che belle! Complimenti sono stupende e molto golose!

Marikacakes ha detto...

Grazie...sei sempre carinissima! ;)

uncestinodiciliege ha detto...


Bellissime!!! sei veramente brava un abbraccio Maria

Annalisa ha detto...

Meravigliosa, bravissima!!!!