domenica 29 settembre 2013

Crema lemon chantilly




...ecco finalmente la ricetta di questa crema-bomba...sì, perchè dopo averla provata non riuscirete più a farne a meno: è davvero deliziosa!!!!!!! Soffice come una spuma, delicata come una mousse e buona come nient'altro!!!! La ricetta è di Luca Montersino (ormai il mio mito in tema di abilità pasticciera), io la posto nelle dosi e modalità di preparazione originali, specificando come e cosa ho variato, ma naturalmente è possibile crearne delle personalissime versioni. Io l'ho fatta al cioccolato, alla nocciola, al pistacchio...e cambiandone il gusto non cambia la golosità.

Ingredienti: 
1 Kg di panna fresca
6 g di gelatina in fogli
                +
500 g di crema pasticcera ottenuta con questi ingredienti e dosi:
290 g di latte intero
70 g di panna fresca
110 g di tuorli
110 g di zucchero
25 g di amido di mais
scorza di limone 
1 bicchierino di limoncello (io ho usato la pasta al limone)

Preparazione:
In una casseruola mettete a scaldare la panna fresca con il latte intero e portate quasi a bollore. Spegnete la fiamma e lasciatevi in infusione la buccia di limone (io ne ho usati 2) per circa 10 minuti. Intanto mettete a mollo i fogli di gelatina in acqua fredda e lasciateli per 10 minuti. Montate i tuorli con lo zucchero, fino a che non saranno gonfi e spumosi, aggiungete l'amido di mais e versatevi lentamente il liquido intiepidito, filtrato dalle bucce di limone. Portate tutto su fuoco dolce e mescolate di continuo, fino a che la crema non si sarà addensata. Spegnete la fiamma ed unite la gelatina strizzata ed il bicchierino di limoncello. Io ho provato anche ad utilizzare un vasetto da 80 g di pasta al limone al posto del limoncello, per ridurre "il tasso alcolico" ed è venuta ugualmente buonissima. E' l'ideale se pensate che potrebbero mangiare il dolce anche i vostri bimbi. Lasciate raffreddare la crema coperta con pellicola alimentare a diretto contatto ed in un bagnomaria ghiacciato. Quando si sarà intiepidita pesatela (dovrebbe essere all'incirca 500 g) ed aggiungete 1 kg di panna che avrete precedentemente semi-montato. Fate riposare la crema in frigo. Io invece metto la crema pasticcera in frigo appena si è raffreddata e monto il kg di panna, ripongo tutto in frigo per una nottata ed unisco i 2 composti al mattino dopo. E' una piccola disgressione sul procedimento originale, ma trovo che la panna si rassodi meglio e la crema sia + stabile rispettando questi tempi di posa. Usatela per farcire le vostre torte, gustatela semplicemente in coppa o fatene dei semifreddi...io la utilizzo per fare di tutto, potete anche aromatizzarla secondo i vostri gusti: basta omettere le bucce di limone ed il limoncello ed unire la pasta di nocciole, di pistacchi o qualunque altra cosa stuzzichi il vostro palato e la vostra fantasia! Provatela e ditemi se non è fantastica!!!!

21 commenti:

Aless ha detto...

Che favola questa crema, bravissima Marika e grazie della ricetta!!

Profumi e Sapori di casa ha detto...

Finalmente...grazie!!!
Certo ci vuole un pò di tempo,ma credo proprio che ne valga la pena...
Alla prima occasione la preparo e ti faccio sapere!
Mara

Zia Cocò ha detto...

Accidenti, sto male, ho una crisi iperglicemica solo a guardarla. La preparo anch'io? assolutamente si, grazieeeeeee. Sei troppo brava!!!!

Maria Grazia ha detto...

Una vera delizia questa soffice cremina, Marika! Da annotare subito! Grazie!
Buona serata!
MG

Luna B ha detto...

Mamma mia che delizia cara Marika e mille grazie di cuore per averla postata e per aver annotato anche le tue personali variazioni :) Nella prossima torta devo provare a farla!

Ombretta Orru' ha detto...

Buongiorno tesoro,ecco questa è una di quelle creme che è fantastica ma che non mi sarebbe mai venuto in mente di fare,ti adoro perchè hai sempre idee nuove,la proverò sicuramente mi incuriosisce parecchio,bravissima come sempre un bacione grande ^_^

Luna B ha detto...

Amica cara c'è il premio virtuale ConOceme per te sul mio blog a questo link:
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2013/09/riso-basmati-alla-simil-cantonese.html
Se può farti piacere ritirarlo ne sarò contenta!

Marikacakes ha detto...

Grazie Ale, sei sempre carino...la ricetta non si poteva non condividere...è da provare! :D

Marikacakes ha detto...

Mara...finalmente l'ho pubblicata...meglio tardi che mai!!! E' vero: la preparazione è un pò più lunghina rispetto ad altre creme, ma almeno una volta è da provare...ne vale davvero la pena!

Marikacakes ha detto...

Mariaaaaaaaaaaa...arrivo con un carico di insulina, ma tu provala: è super buona!!! :D

Marikacakes ha detto...

Ciao Mary...annota subito, è fantastica! Un abbraccio :D

Marikacakes ha detto...

Luna e Ombretta, amiche mie...è una crema un pò diversa dal solito: forse un pò + laboriosa nella preparazione, ma unica nel gusto. Provatela...io la uso spessissimo e poi è l'ideale quando ancora fa caldino...è molto leggera e delicata, con delle note limonose sempre molto soft che la rendono deliziosa...io vi consiglio di provarla anche in altre varianti...poi mi direte! Baciiiiiiiiiiiiii :D

Ps: Lunaaaaaa....grazie mille per il premio! :D

~ Inco ha detto...

Buonissima questa crema..corro subito ad assaggiarla!!
Un mega abbraccio
Inco

Immacolata Cuorvo ha detto...

Mi sembra deliziosa la proverò senz'altro

uncestinodiciliege ha detto...

Ciao Marika, che bella ricetta....è una delizia,questa te la copio:)
vieni a trovarci c'è un regalino per te un bacione:))

SimoCuriosa ha detto...

mm buonaaa! e poi montersino è una garanzia!
quanti bei dolcetti che vedo!
complimenti!

Chiara Vitaloni ha detto...

Io adoro la crema al limone...questa poi mi sembra super cremosa! Che languorino...

Milex ha detto...

wow!

Marikacakes ha detto...

Ciao amiche...copiate pure...questa crema non si non provare almeno una volta...credetemi!!!

Marikacakes ha detto...

Hi Milex...thanks! :D

Lory ha detto...

Questa non la conoscevo... Ho sempre fatto la semplice chantilly, con crema pasticcera e panna. Certo questa è sicuramente più laboriosa, ma deve essere decisamente più delicata e particolare nel gusto. Mi annoto la ricetta e la proverò alla prima occasione! :o)
Grazie e buona serata,
Lory
Bazzicando in Cucina