lunedì 25 febbraio 2013

Biscotti di frolla montata alle mandorle


...bloccata in casa dall'influenza, in quarantena già da 10 gg per virus di vario genere avvicendatisi allegramente in famiglia ( chi ha un bimbo in casa sa bene quanto la scuola spesso diventi ricettacolo di tutto ciò che di infettivo ci sia in circolazione!), con una pioggia battente che rende ancora più uggiose giornate come ieri...cosa fare di meglio se non pasticciare un pò in cucina?! E proprio pasticciando qua e là son venuti fuori questi biscotti: l'idea originaria era un'altra, ma quel che conta è il risultato! Mi ritrovavo delle mandorle da consumare in qualche modo e fremevo dalla voglia di preparare qualcosa, troppi giorni di "inattività" forzata per un'iperattiva come me...ed ecco sfornati questi biscottini semplici e veloci da preparare, ma anche gustosissimi e leggeri al palato...

Ingredienti:
150 g di mandorle 
180 g di zucchero semolato
180-200 g di burro morbido
(toglietelo dal frigo 2 ore prima dell'utilizzo)
200 g di farina per dolci
2 uova
1 bustina di vanillina 
1/2 bustina di lievito 
1 pizzico di sale

Preparazione:
Sgusciate le mandorle e tuffatele per un minuto in acqua bollente, scolatele e privatele della pellicina. Tamponate con carta da cucina per asciugarle ed infornate a 80°-100° C per circa un'ora. Sfornate le mandorle e passatele al mixer con circa 50 g di zucchero. Preriscaldate il forno a 170°-180° C. Lavorate con le fruste elettriche il burro morbido con il rimanente zucchero, fino a che non diventerà una crema soffice. Unite le uova, uno alla volta, continuando a mescolare ed incorporate poi le mandorle tritate con lo zucchero, la farina setacciata, il lievito la vanillina ed il sale. Continuate a lavorare il tutto con le fruste fino ad ottenere una massa liscia. Rivestite la placca del forno con apposita carta e mettete la frolla montata nella sac a poche con beccuccio largo. Fate tante palline ben distanziate tra loro ed infornate in forno statico per 10-15 minuti. I biscotti saranno pronti quando avranno assunto un bel colore dorato. Sfornate e lasciate raffreddare. Non preoccupatevi se i biscotti saranno morbidi appena sfornati: prenderanno la giusta consistenza raffreddandosi. Sformate e servite su un vassoio, spolverati di zucchero a velo. 


2 commenti:

Gegè ha detto...

Buonissimi :))) amo un sacco questo tipo di frolla:)

Marika's cake ha detto...

Hai ragione, é davvero buonissima...io non l'avevo mai fatta, in realtà questi biscotti nascono da un esperimento mal riuscito: avrei voluto fare dei biscottini tipo le paste secche, ma non avevo calcolato che in forno non avrebbero tenuto la forma! Beh, nonostante l'estetica poco entusiasmante, il risultato è stato comunque ottimo dal punto di vista del gusto! ;)