giovedì 21 febbraio 2013

Cassata siciliana


Finalmente sono riuscita a mettere insieme foto, ingredienti e trucchi per la riuscita di questo pazzesco mix di sapori e profumi...LA CASSATA!!! Non c'è proprio nulla da dire: la pasticceria della tradizione siciliana è senza dubbio la più ricca e meritevole a livello nazionale...x questo dolce tipico ho chiesto aiuto ad una siciliana doc: Linda, cara amica di famiglia da tempo memorabile, che dopo innumerevoli richieste mi ha finalmente dedicato un pomeriggio per insegnarmi i segreti di questa delizia della sua terra. Tra l'altro lei è di Palermo, patria indiscussa della ricotta fatta con il latte di pecora...ingrediente fondamentale per la preparazione della crema di farcitura di cassata e cannoli (altra succulenta specialità del nostro amato Sud). Pare infatti che questo latticino nasca in un paesino a circa una ventina di Km da Palermo: Piana degli Albanesi. In questi luoghi e dalla perfetta fusione tra arte pasticcera e ricotta pianese doc nasce questa crema dal sapore unico ed ineguagliabile. La ricotta è fatta con il latte di pecore allevate su un altopiano a circa 800 m di altitudine ed è buona da dicembre a maggio; periodo in cui i pascoli si coprono di erbe aromatiche, che cedono il loro profumo al latte delle pecore. L'arte pasticcera sta nel trovare l'esatta proporzione tra zucchero e ricotta, in modo che la crema non risulti insipida o, al contrario, stucchevole. Potete facilmente intuire che io non ho utilizzato la famosa, suddetta ricotta...ho dovuto infatti faticare per reperire 700 g di ricotta ovina, nonostante la vicinanza con l'Altopiano del Poro: è stato proprio in una masseria-caseificio della zona che ho reperito il famoso ingrediente. E' ricotta calabrese e non sicula, ma il dolce è venuto davvero molto buono lo stesso. Io proverò a dosare gli ingredienti per la preparazione di una cassata di media grandezza, perchè la mia amica ha fatto tutto "ad occhio", come si dice qui da noi...senza bilancia e frullini vari!!!

Ingredienti (x 4 persone):
2 dischi di Pan di Spagna (potete utilizzare quello già pronto, io ho preferito farlo fresco)
marzapane verde q. b. (anche questo lo trovate già pronto)
100 g di frutta candita 
zucchero a velo q. b.

Per la bagna: 
acqua
zucchero semolato                                                                   
rum

Per la farcia:
500 g di ricotta 
300 g di zucchero semolato
100 g di cioccolato a scaglie o gocce
un goccino di rum

Per la glassa:
200 g di zucchero a velo
100 g di acqua
un cucchiaio di succo di limone
un cucchiaio di glucosio (facoltativo, se avete difficoltà a reperirlo)

Preparazione:
Amalgamate ricotta e zucchero semolato fino ad ottenere una crema. Passate al setaccio, unite il cioccolato, il rum e mescolate. Spolverate con zucchero a velo uno stampo per cassate e foderate la base con ritagli di Pan di Spagna, mentre lungo i lati sistemate il marzapane. Io ho preferito rivestire tutto lo stampo con il Pan di Spagna, in quanto non amo particolarmente il marzapane; ma nella ricetta classica è "obbligatorio". Preparate una bagna  portando ad ebollizione un pò d'acqua con zucchero semolato e un goccino di rum. Spennellate  il Pan di Spagna e versate la crema di ricotta, livellate e chiudete con un disco di Pan di Spagna tagliato a misura (oppure utilizzate dei ritagli, come avete fatto per rivestire lo stampo). Premete per compattare e mettete in frigo. Intanto preparate la glassa mettendo a bagnomaria un pentolino con zucchero a velo e acqua, che porterete ad ebollizione. A questo punto aggiungete limone e glucosio e mescolate. Togliete dal frigo, capovolgete la cassata e sformatela. Colate la glassa sul dolce e rimettetelo in frigo. Dopo un'oretta decorate la cassata con canditi e zucchero a velo. 



5 commenti:

Francesca ha detto...

La cassata è uno di quei dolci che non ho mai fatto per paura di sbagliare... proverò a farla. Se ti va passa anche da me.
Francesca.

Günther ha detto...

decisamente molto riuscita ed invitante complimenti per il lavoro

Marika's cake ha detto...

Grazie, complimenti a te per i blog: davvero interessanti e ben strutturati. A presto

Annalisa ha detto...

Mmmmmhhhhh che golosità e che bella da vedere, bravissima.......

Marikacakes ha detto...

grazie...;)